Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > ACI: usato in crescita anche nel mese di maggio, ennesimo bilancio positivo (...)

ACI: usato in crescita anche nel mese di maggio, ennesimo bilancio positivo per le radiazioni.

10.06.2024

Segno pi¨ anche a maggio per il mercato dell’usato in Italia. I passaggi di proprietÓ delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno registrato un aumento del 7,7% rispetto a maggio 2023. Il mercato dell’usato continua ad attrarre maggiori consensi rispetto al mercato del nuovo: per ogni 100 autovetture nuove a maggio ne sono state vendute 193 di seconda mano (186 nei primi cinque mesi dell’anno).

In rialzo anche i passaggi netti di motocicli, che a maggio hanno archiviato un incremento del 6,1% rispetto all’analogo mese del 2023.

Nella scelta delle alimentazioni le preferenze dei consumatori, per l’ennesima volta, sono ricadute in maggioranza sui carburanti tradizionali (gasolio e benzina), mentre la quota di mercato delle vetture usate ibride a benzina si Ŕ attestata al 7,6%, con un incremento del 68,5%. Le auto elettriche di seconda mano, seppure in crescita del 67,8%, non superano ancora lo 0,7% di quota.

Nelle minivolture si confermano saldamente in cima alla classifica le autovetture diesel (48,6% di quota a maggio, in calo rispetto all’analogo mese del 2023, quando si attestava al 52,9%). L’incidenza delle alimentazioni ibride a benzina raggiunge l’8,7%, con un incremento del 57,5%, e continua pertanto a superare quella delle bifuel benzina/gpl che si attesta al 7,1%. Da evidenziare, infine, l’aumento delle minivolture di auto ibride a gasolio ed elettriche, che hanno ottenuto rialzi rispettivamente del 60,3% e del 64,1%, ma con percentuali ancora al di sotto del 2%.

Nei primi cinque mesi del 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023 i trasferimenti netti evidenziano aumenti del 10,2% per le autovetture, del 6,2% per i motocicli e del 9,1% per tutti i veicoli.

I dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile "Auto-Trend", l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, consultabile sul sito www.aci.it .

Prosegue anche a maggio la buona performance delle radiazioni, che tuttavia rallenta ma non frena la costante crescita del parco circolante italiano. Le radiazioni di autovetture hanno registrato un incremento del 11,7% rispetto a maggio 2023 (determinato in particolare da una crescita del 21% delle esportazioni). Il tasso unitario di sostituzione risulta pari a 0,70 nel mese di maggio (ogni 100 auto nuove ne sono state radiate 70) e a 0,71 nei primi cinque mesi del 2024.

In crescita anche le radiazioni di motocicli che hanno chiuso il bilancio di maggio con un aumento del 6,3%.

Complessivamente da gennaio a maggio 2024 rispetto agli stessi mesi del 2023 le radiazioni hanno archiviato incrementi del 23,6% per le autovetture, del 12,6% per i motocicli e del 23% per tutti i veicoli.

Leggi le tabelle (pdf, 341 Kb)

FacebookCondividi